reg.gif (3185 byte)
REGIONE MARCHE
Servizio gricoltura

L.R. n. 17 del 20/2/95 - interventi ed indennizzi per danni arrecati al patrimonio zootecnico. Determinazione del contributo e dei valori medi per specie e razze per l'anno 1999.

Con D.G.R 1229 del 24/05/99 la Giunta regionale ha approvato i criteri e le modalitÓ per interventi ed indennizzi per danni arrecati al patrimonio zootecnico, determinando l'entitÓ del contributo ed i valori medi per specie e razze per I'anno 1999.

Secondo quanto previsto dalla D.G.R./1229/99, la domanda di indennizzo dovrÓ essere presentata dall'allevatore al Sindaco del Comune ove l'evento dannoso si Ŕ verificato, entro le 24 ore successive al verificarsi dello stesso.

Contestualmente, entro lo stesso termine, copia della suddetta comunicazione, dovrÓ essere inviata a mezzo FAX allo 071-8063049 o mediante telegramma al Servizio Agricoltura Ufficio Zootecnia e Pesca della Regione Marche.

Si precisa inoltre, che per procedere alla liquidazione, tutta la documentazione che viene trasmessa a questo Servizio da parte del Comune, dovrÓ essere in originale, o copia conforme.

I nuovi modelli per la domanda di indennizzo ed il relativo verbale d'accertamento, sono stati integrati con i seguenti punti:

A) sulla richiesta di risarcimento danni:
B) sul verbale d'accertamento del danno:
  1. un adeguato numero di cani per la difesa del gregge, ammettendo esclusivamente le razze da guardiana e/o primi meticciamenti con le stesse:

OPPURE

  1. adeguate recinzioni di protezione costituiti da stazzi notturni e diurni che possano a garantire l'indennitÓ del gregge dagli attacchi dei predatori per l'altezza della struttura o per la particolare metodica utilizzata (recinzione con misure anti-intrusione)

 

Delibera di Giunta Regionale n. 1229 del 24/05/1999
Legge Regionale n. 17 del 20/02/1995
Documento istruttorio
Domanda di indennizzo
Verbale d'accertamento