Avvisi e bandi

Terzo avviso pubblico per l'assegnazione di loculi, sarcofagi e ossari di nuova realizzazione presso il cimitero comunale di via Friuli


Data di Pubblicazione: 15-03-2016
Ufficio Responsabile: Area servizi al cittadino ed alle imprese


IL DIRIGENTE

RENDE NOTO

1. Oggetto
In esecuzione della determinazione dirigenziale n. 350 del 15/03/2016 sono aperti i termini per la presentazione delle domande di assegnazione in concessione delle seguenti sepolture che saranno prossimamente costruite nel Cimitero comunale di via Friuli, in base al progetto preliminare approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 90 del 28 marzo 2014:

Blocco

Fila

Loculi

Ossari

1° Piano  1 Lato dx

Quarta fila

n. 3 (113, 117, 121)

18

1° Piano  1 Lato sx

Quarta fila

n. 3 (73,77,81)

29

2° Piano Terra Lato dx

Quinta fila

n. 14 (91, 96, 101, 106, 111, 116, 121, 126, 131, 136, 141, 146, 151, 156)


2° Piano Terra lato sx

Quinta fila

n. 11 ( 1, 6, 21, 26, 31, 36, 41, 71, 76, 81, 86 )


2° Piano 1 lato sx

Prima fila

n.2 ( 180, 184 )

n. 12

2° Piano 1 lato dx

///////

/////////

n. 12

Il progetto in questione è consultabile presso l’Ufficio Servizi Cimiteriali in via Mura Occidentali n.8 e sul sito istituzionale del Comune di Jesi all’indirizzo www.comune.jesi.an.it

La conclusione dei lavori di costruzione dei nuovi loculi e sarcofagi è prevista presumibilmente entro il 30 giugno 2017.

La durata della concessione, per loculi e sarcofagi, risulta fissata in anni 40 decorrenti dalla data di tumulazione del primo defunto.

2. Requisiti per la partecipazione al bando
Possono presentare domanda:
- i cittadini residenti nel Comune di Jesi
- i cittadini nati nel Comune di Jesi, pur se residenti altrove
- i cittadini nati e residenti altrove, il cui coniuge, figlio, genitore, fratello o sorella, sia  sepolto nel Cimitero comunale di via Friuli.

Potrà presentare la domanda un solo richiedente per ogni nucleo familiare.

Ai richiedenti potrà essere assegnata una sola concessione per ogni nucleo familiare e per non più di cinque  loculi o sarcofagi.

Tale numero massimo è riferito anche alla concessione di ossari non abbinati a loculo.

Non possono partecipare alla procedura i cittadini, attualmente titolari di concessioni di sepolture presso il Cimitero di via Friuli, che risultino non occupate alla data del presente Avviso.

3. Criteri per assegnazione
L'assegnazione verrà effettuata rispettando l'ordine di prenotazione in base al numero di protocollo della domanda.

4. Durata e costi di concessione
La durata ed i costi base, ai fini della sottoscrizione dei relativi contratti di concessione per le varie tipologie, sono di seguito indicati:

  • Loculo 1^ fila (durata della concessione: anni 40 ) costo € 3.000,00
  • Loculo 4^ fila (durata della concessione: anni 40 ) costo € 2.800,00
  • Loculo 5^ fila (durata della concessione: anni 40)  costo € 2.600,00
  • Loculo ossario in abbinamento a loculo (durata della concessione: anni 40) costo € 100,00
  • Loculo ossario non in abbinamento a loculo (durata della concessione: anni 99) costo € 300,00

I prezzi non sono soggetti ad Iva in quanto la concessione di loculi non costituisce attività di natura commerciale agli effetti dell'Imposta sul Valore Aggiunto.

5. Modalità di pagamento
Il Concessionario dovrà effettuare i pagamenti secondo le modalità appresso indicate:

Versamento dell’acconto del 25% dell’importo risultante in base alle tariffe sopra riportate, entro 15 giorni dall’avvenuta prenotazione dei loculi, a pena di decadenza del diritto;

Versamento di ulteriore somma pari al 45% da effettuarsi entro 15 giorni dalla data di eseguita copertura del blocco loculi di nuova costruzione, certificata dal Direttore dei Lavori (data presunta: 30 novembre 2016 o data successiva resa nota al Concessionario mediante comunicazione scritta)

Versamento del saldo del 30%, oltre a spese contrattuali, all’atto della sottoscrizione del contratto di concessione, una volta terminato e collaudato il colombario;

6. Eredi
In caso di decesso del richiedente in corso di procedura, la pratica di concessione potrà essere perfezionata dagli eredi.

7. Modalità di presentazione domanda.
La domanda di assegnazione in concessione dovrà essere presentata sul modello predisposto dal Comune  e spedita, insieme a tutta la documentazione richiesta, al seguente indirizzo: Comune di Jesi, Piazza Indipendenza n. 1, 60035 Jesi oppure presentata a mano presso l’Ufficio Protocollo del  Comune di Jesi in Piazza Indipendenza n. 1, dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.00,

giovedì anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00

oppure

inviata con posta elettronica certificata all’indirizzo:  protocollo.comune.jesi@legalmail.it

Le domande saranno accolte fino ad esaurimento della disponibilità di sepolture.

8. Domanda e allegati
La domanda dovrà contenere la dichiarazione del richiedente resa secondo il modello allegato, ai sensi del DPR 445/2000, indicante:
- i dati fiscali ed anagrafici
- la composizione del nucleo familiare
-di non essere titolare di concessioni di sepolture presso il Cimitero di via Friuli che risultino non occupate alla data del presente Avviso
- (eventualmente) i nominativi di coniuge, parenti o affini di primo grado già deceduti e tumulati in loculi in concessione, che ritornerebbero nella disponibilità del Comune, gli estremi della concessione e l’impegno a restituirli.

N.B. al concessionario rinunciante che restituirà al Comune loculi o sarcofagi, verrà riconosciuto un rimborso secondo il seguente prospetto:

  • per loculo o sarcofago in 1^ fila: € 800,00
  • per loculo o sarcofago in 2^ e 3^ fila: € 1000,00
  • per loculo o sarcofago in 4^ fila: € 700,00
  • per loculo o sarcofago in 5^ e 6^ fila: € 600,00

- l’impegno a sottoscrivere la concessione e l’accettazione delle modalità di pagamento come previste al precedente articolo 5) del presente avviso;
- l’esatto recapito dove il Comune potrà inviare eventuali future comunicazioni;

Alla domanda dovrà essere allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento del richiedente, in corso di validità.

9. Principali norme di carattere generale
A) La concessione cimiteriale, intesa come diritto d’uso della sepoltura, è soggetta, ai sensi dell’art. 824 del Codice civile, al regime dei beni demaniali.
B) La Concessione cimiteriale non è commerciabile né trasferibile o comunque cedibile per atti tra vivi, né per disposizione testamentaria. Ogni atto contrario è nullo di diritto e si intende per come non avvenuto, restando salve le eventuali procedure di revoca o decadenza.

10. Ufficio competente - Nominativo del Responsabile del Procedimento
L’Ufficio Competente è il seguente: Area Servizi al Cittadino e alle Imprese – Servizi Demografici Front Office – Ufficio Servizi Cimiteriali
Il Responsabile del Procedimento è il dott. Mauro Torelli

11. Altre informazioni, norme ed avvertenze:

L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà a suo insindacabile giudizio o per motivi di interesse pubblico, di sospendere, revocare o annullare il presente avviso.

Ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 in ordine al procedimento instaurato dal presente avviso, si informa che i dati richiesti sono raccolti esclusivamente per la procedura di concessione di che trattasi.

Jesi, 15 marzo 2016

IL DIRIGENTE
(dott. Mauro Torelli)

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità