Avvisi e bandi

Vendita mediante asta pubblica di immobili di proprietà comunale


Data di Pubblicazione: 27-02-2017
Data di Scadenza: 28-04-2017
Ufficio Responsabile: Area servizi tecnici


Il Comune di Jesi, ai sensi della Deliberazione di Consiglio Comunale n. 172 del 21/12/2016, in qualità di proprietario, intende procedere all'alienazione dei seguenti immobili facenti parte del proprio patrimonio disponibile:

ABITAZIONI ED EX SCUOLE

  • Lotto n. 1:
    ex scuola rurale Via Colle Pacifico n. 9 (località Mazzangrugno), superficie complessiva di circa 135 mq, zona PRG TR1, individuato al Catasto Fabbricati:

    Foglio 29 mappale 81, sub. 1 cat. B5, classe 1, consistenza 219 mc rendita € 158,35
    foglio 29 mappale 81, sub. 2, cat. A4, classe 3, consistenza 2,5 vani, rendita € 99,42.
    Prezzo a base d'asta € 101.000,00.
  • Lotto n. 2:
    2 appartamenti in corso Matteotti n. 92, superficie complessiva di circa 146 mq, zona PRG TE1.3, individuati al Catasto Fabbricati:

    Foglio 68 mappale 122 sub 12, cat. A4, classe 3, consistenza 5,5 vani, rendita € 218,72
    Foglio 68 mappale 122 sub 13 cat. A4, classe 3, consistenza 5 vani, rendita € 198,84
    Dichiarati di interesse storico culturale ai sensi del D.L. 42/2004
    Prezzo a base d'asta € 200.000,00.
  • Lotto n. 3:
    abitazione in via Roma n. 45, superficie di circa 33 mq, zona PRG TE1.3, individuato al Catasto Fabbricati:

    Foglio 64 mappale 15 sub 1, cat. A4, classe 2, consistenza 2,5 vani, rendita € 85,22
    Dichiarato di interesse storico culturale ai sensi del D.L. 42/2004
    Prezzo a base d'asta € 22.000,00.


COMMERCIALI

  • Lotto n. 4:
    Ex uffici distaccamento del Corpo Forestale in largo S. Allende n. 7 della superficie di circa 53 mqq, zona PRG TE2.1, individuato al catasto Fabbricati:

    Foglio 63 mappale 1129 sub 107/parte, cat. C2, classe 10, consistenza 141 mq, rendita € 750,05
    unità immobiliare da frazionare a spese dell'acquirente.
    Prezzo a base d'asta € 68.900,00.


FABBRICATI E TERRENI IN ZONA AGRICOLA

  • Lotto n. 5:
    edificio rurale ed area agricola sita nel comune di Montecarotto, contrada Coste n. 6,superficie complessiva fabbricati 196 mq circa, superficie complessiva terreni 16.330 mq circa individuato al Catasto Terreni del Comune di Montecarotto:

    Foglio 10 mapp. 36 seminativo, classe 3, superficie 710 mq redd. dom. € 2,02, redd. agr. € 2,75
    foglio 10 mapp. 37 seminativo, classe 2, superficie 765 mq, redd. dom. € 2,77, redd. agr. € 3,36
    foglio 10 mapp. 64 bosco ceduo, classe U, superficie 780 mq, redd. dom. € 0,56, redd. agr. € 0,24
    foglio 10 mapp. 65 seminativo, classe 2, superficie 5.860 mq, redd. dom. € 21,19, redd. agr. € 25,72
    foglio 10 mapp. 169 semin. arbor., classe 4, sup. 4151 mq, redd. dom. € 10,72, redd. agr. € 13,93
    foglio 10 mapp. 170 semin. arbor., classe 4, superficie 449 mq, redd. dom. € 1,16, redd. agr. € 1,51
    foglio 10 mapp. 171 seminativo, classe 3, superficie 2.957 mq, redd. dom. € 8,40, redd. agr. € 11,45
    foglio 10 mapp. 172 seminativo, classe 3, superficie 333 mq, redd. dom. € 0,95, redd. agr. € 1,29
    e al Catasto Fabbricati del Comune di Montecarotto:
    Foglio 10 mapp. 44 sub. 1 cat. C1, classe 1, consistenza 12 mq, rendita € 200,18
    foglio 10 mapp. 44 sub 2, cat. A4, classe 1, consistenza 2 vani, rendita € 64,97
    Prezzo a base d'asta € 158.000,00
  • Lotto n. 6:
    Casa colonica ex Arcafelice ed annessi agricoli in via Minonna 75, zona PRG TR1 individuato al Catasto Fabbricati:

    Foglio 102 mappale 103 sub 1 bene comune non censibile
    foglio 102 mappale 103 sub 2, cat. D10, rendita € 3.700,00
    foglio 102 mappale 103 sub 3 in corso di definizione
    foglio 102 mappale 103 sub 5, cat. D10, rendita € 674,00
    foglio 102 mappale 125, cat. D10, rendita € 3.304,00
    foglio 102 mappale 133, cat. D10, rendita € 898,00
    Prezzo a base d'asta 236.000,00
  • Lotto n. 7:
    Terreni comunali ex Arcafelice in via Minonna, zona PRG TR1, superficie complessiva 138.681 mq circa, individuati al Catasto Terreni:

    Foglio 102 mapp. 31, seminativo, classe 4, superficie 416 mq, redd. dom. € 1,93, redd. agr. € 1,93
    foglio 102 mapp. 32, semin., classe 4, superficie 6820 mq, redd. dom. € 31,70, redd. agr. € 31,70
    foglio 102 mapp. 45, prato, classe 1, superficie 15.763 mq, redd. dom. € 81,41, redd. agr. € 32,56 e prato arbor., classe 2, sup. 5.723 mq, redd. dom. € 11,82, redd. agr. € 2,96
    foglio 102 mapp. 124 seminativo, classe 4, sup. 1.249 mq, redd. dom. € 5,81, redd. agr. € 5,81 e prato, classe 1, superficie 3.261 mq, redd. dom. € 16,84, redd. agr. € 6,74
    foglio 102 mapp. 126 prato, classe 1, superficie 3.365 mq redd. dom. € 17,38, redd. agr. € 6,95
    foglio 102 mapp. 127 semin., classe 4, sup. 32.018 mq redd. dom. € 148,82, redd. agr. € 148,82 e prato, classe 1, superficie 4727 mq, redd. dom. 24,41, redd. agr. € 9,77
    foglio 102 mapp. 130 semin., classe 4, sup. 8.808 mq redd. dom. € 40,94, redd. agr. € 40,94 e prato, classe 1, superficie 7412 mq, redd. dom. 38,25, redd. agr. € 15,31
    foglio 102 mapp. 132 semin., classe 4, sup. 23.340 mq redd. dom. € 108,49, redd. agr. € 108,49 e prato, classe 1, superficie 4295 mq, redd. dom. 22,18, redd. agr. € 8,87
    foglio 102 mapp. 134 semin., classe 4, sup. 10.635 mq redd. dom. € 49,42, redd. agr. € 49,42 e uliveto, classe U, sup. 6.205 mq, redd. dom. 36,85, redd. agr. € 32,05 e prato, classe 1, superficie 4.644 mq, redd. dom. 23,98, redd. Agr. € 9,59
    Prezzo a base d'asta € 158.500,00.


Gli immobili sono visibili mediante appuntamento anche telefonico con l'Ufficio Patrimonio di questo Comune sito in Piazza Indipendenza n. 1 - 4° piano – (tel. 0731 538309 – 538332).

La scelta dell'acquirente sarà effettuata con il metodo delle offerte segrete, da confrontarsi con il prezzo a base d'asta fissato per ogni unità immobiliare, con aggiudicazione definitiva in favore del concorrente la cui offerta contenga il maggior rialzo rispetto al prezzo fissato a base d'asta.

CONDIZIONI PER L’AGGIUDICAZIONE E NORME

Gli immobili di cui sopra sono alienati nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, a corpo, con i relativi pesi ed oneri, accessori e pertinenze, servitù attive e passive, anche se non dichiarate, tanto apparenti che non apparenti, lo stato dell'immobile sarà quello risultante dalla data di consegna dello stesso, senza che possano essere fatte eccezioni o riserve.

I lotti n. 2 e 3 rivestono interesse culturale e per essi è stata chiesta ed ottenuta l'autorizzazione alla vendita ai sensi dell'art. 55 del Dlgs n. 42/2004.

Ulteriori informazioni riguardanti i lotti sono reperibili all'interno dei “Fascicoli della Vendita”  disponibili alla consultazione sia presso gli uffici comunali che sul sito internet www.comune.jesi.an.it

Le modalità di svolgimento e di partecipazione sono regolate dal presente “Avviso d'asta” che i partecipanti possono esaminare preventivamente alla presentazione dell'offerta.

Il Comune di Jesi venditore garantisce la piena e legittima proprietà dei beni posti in vendita.

IL PLICO (busta grande) contenente la DOMANDA di partecipazione all’asta, il DEPOSITO CAUZIONALE, L’OFFERTA ECONOMICA (busta piccola) e la restante documentazione dovrà pervenire al Comune di Jesi – Ufficio Archivio – Protocollo Generale – Piazza Indipendenza n. 1 entro e non oltre il giorno 28/04/2017.

Il plico potrà essere consegnato a mano  - presso l’Ufficio Archivio – Protocollo  Generale o spedito a mezzo posta.

Il recapito del plico rimarrà ad esclusivo rischio del mittente, ove, per qualsiasi motivo, non dovesse giungere a destinazione in tempo utile.
Per quel che concerne la consegna a mezzo posta, a rischio del mittente, saranno accettati solo i plichi pervenuti al Comune di Jesi entro il termine stabilito di cui farà  fede il timbro di ricevimento di protocollo.
Pertanto le offerte con qualsiasi mezzo pervenute successivamente alla scadenza del termine, anche se per causa di forza maggiore, non saranno ritenute valide ed i concorrenti non saranno ammessi alla gara. Non saranno ammesse offerte integrative o modificative di quella già consegnata.

Il giorno 02/05/2017, alle ore 16,00, presso la Residenza Municipale, si procederà all'apertura delle offerte pervenute.

Gli interessati dovranno presentare le offerte con le seguenti modalità:

Il PLICO chiuso e sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura, contrassegnato con la dicitura: “ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE – OFFERTA PER L'ASTA LOTTO N. __________” dovrà contenere:

1) La domanda di partecipazione all’asta (busta grande), redatta in carta legale, che dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e dovrà indicare (vedi allegato modello “A”):
Per le persone fisiche,
il nome ed il cognome, il luogo e la data di nascita, il domicilio ed il Codice Fiscale dell’offerente o degli offerenti;
Per le persone giuridiche, la ragione sociale, la sede legale, il Codice Fiscale e la Partita IVA nonché le generalità del legale rappresentante;
La dichiarazione di accettazione incondizionata di tutte le prescrizioni contenute nel presente bando e la dichiarazione di inesistenza di cause ostative a contrattare con le Pubbliche Amministrazioni, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000.

2) La fotocopia del documento d’identità del sottoscrittore (o sottoscrittori) della domanda e dell’offerta, che dovrà/dovranno essere il medesimo (o i medesimi), a pena di esclusione.

3) Il Deposito cauzionale costituito mediante assegno circolare non trasferibile intestato a “Comune di Jesi – Tesoreria” per un importo pari al 10% del prezzo a base d’asta.
Tale somma verrà trattenuta all’aggiudicatario quale acconto del prezzo di vendita ed immediatamente restituita agli altri partecipanti.

4) La dichiarazione di almeno un istituto di credito attestante la capacità economica e finanziaria del concorrente.

5) L’OFFERTA economica (busta piccola), riportante il prezzo offerto, che dovrà essere sottoscritta ed  inserita in una busta chiusa (come da modello allegato “B”), controfirmata sui lembi di chiusura e contrassegnata con la dicitura “ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE – OFFERTA PER L'ASTA LOTTO N. __________.”.

Si accetteranno solo offerte di importo pari o superiore al prezzo base d’asta.
L’aggiudicazione provvisoria sarà disposta a favore del concorrente che avrà formulato l’offerta più favorevole e comunque si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

Non si farà luogo a gara di miglioria se non nel caso di offerte uguali, nel qual caso si procederà ai sensi dell’art. 77 del R.D. n. 827/1924.
(art. 77 R.D. 827/1924: Quando nelle aste ad offerte segrete due o più concorrenti, presenti all'asta, facciano la stessa offerta ed essa sia accettabile, si procede nella medesima adunanza ad una licitazione fra essi soli, a partiti segreti o ad estinzione di candela vergine, secondo che lo creda più opportuno l'ufficiale incaricato. Colui che risulta migliore offerente è dichiarato aggiudicatario. Ove nessuno di coloro che fecero offerte uguali sia presente, o i presenti non vogliano migliorare l'offerta, ovvero nel caso in cui le offerte debbano essere contenute entro il limite di cui al secondo comma dell'articolo 75 o all'ultimo comma dell'art. 76, la sorte decide chi debba essere l'aggiudicatario.)

L'aggiudicazione definitiva avverrà con Determinazione del Dirigente dei Servizi Tecnici.

L’aggiudicatario dovrà effettuare il pagamento del prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione già prestata, in una unica soluzione al momento del rogito che dovrà avvenire entro sessanta giorni dal giorno dell’aggiudicazione a pena di decadenza.

Qualora, per cause imputabili all'aggiudicatario, non si addivenga alla stipulazione nei termini previsti o non vengano rispettate le condizioni contenute nel presente avviso d’asta, il Comune di Jesi tratterrà la cauzione versata e si riserverà di aggiudicare il lotto alla seconda migliore offerta pervenuta o di indire nuova asta pubblica.

L’asta sarà dichiarata deserta qualora non venga presentata almeno una offerta valida, in tal caso l'Amministrazione Comunale potrà procedere alla vendita mediante trattativa privata ai sensi dell'art. 41 del R.D. n. 827/1924.

Tutte le spese, le imposte e le tasse inerenti il trasferimento di proprietà degli immobili di cui al presente bando sono poste a carico dell’acquirente.

Qualsiasi irregolarità dell’offerta, sia nel contenuto che rispetto alle prescrizioni del presente bando, costituirà motivo di annullamento dell’offerta stessa ad insindacabile giudizio della Commissione di Gara.

L’Ente si riserva la facoltà di non dar luogo alla gara o di prorogare la data fissata per l'asta senza che i concorrenti possano pretendere nulla al riguardo.

Ai sensi del combinato disposto degli artt. 1471 del c.c. e 77 comma secondo D. Lgs. 267/2000, è vietata la partecipazione all’asta pubblica, sia direttamente che per interposta persona, da parte dei pubblici amministratori comunali.

Il concorrente, con la partecipazione consente, per tutte le esigenze procedurali, al trattamento dei propri dati personali. Titolare del trattamento è il Comune di Jesi. Si fa rinvio alla vigente normativa in materia di tutela della privacy.

Il presente avviso verrà reso pubblico mediante affissione diretta all'Albo Pretorio del Comune di Jesi, nonché mediante inserimento nella rete civica del Comune, al seguente indirizzo: www.comune.jesi.an.it

Per qualsiasi informazione in merito potrà essere contattato l'Ufficio Patrimonio - Piazza Indipendenza n. 1 ai numeri 0731 538302 - 538332.

dalla Residenza Municipale

Jesi, lì 23/02/2017

il Dirigente dell'Area Servizi tecnici
arch. Francesca Sorbatti

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità