banners/foto_informacitta_2.jpg

Informa città

Informa città

Comunicati Stampa

Scende l'aliquota ICI sulla seconda casa

Scende dal 7 al 6 per mille l'aliquota Ici per la seconda casa affittata con regolare contratto. La decisione della Giunta, fatta propria dal Consiglio comunale, intende in questo modo incentivare la locazione delle abitazioni attualmente non utilizzate e, contestualmente, ridurre il sommerso che esiste in tema di locazioni di immobili ad uso residenziale anche nella nostra città. Per beneficiare dell'aliquota al 6 per mille, il proprietario deve produrre copia del contratto di locazione all'Ufficio tributi del Comune entro l'anno soggetto ad imposta. Resta confermata al 7 per mille l'aliquota per le seconde case non date in locazione. Si ricorda, invece, che l'aliquota scende al 4,5 per mille per le abitazioni concesse dal proprietario (da certificare con apposita dichiarazione) in uso gratuito a parenti ed affini.

L'Amministrazione comunale sottolinea che anche per quanto riguarda la seconda casa si sta procedendo agli accertamenti antielusione: in questo caso i controlli riguardano sia la differenza tra quanto dichiarato e quanto versato, sia la presenza della copia del contratto di locazione.
Proprio alla luce dell'attività svolta, l'Amministrazione comunale ricorda ai cittadini interessati che gli stessi possono sanare di propria iniziativa, prima dell'inizio dei controlli da parte dell'Ente, eventuali violazioni commesse mediante il cosiddetto "ravvedimento operoso" che consente di ridurre le sanzioni. Informazioni al riguardo si possono ricevere presso l'Ufficio tributi di piazza Ghislieri nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

Fabrizio Tonini Cardinali
Assessore finanze e Bilancio

Jesi, 4 aprile 2002

 

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità