banners/foto_informacitta_2.jpg

Informa città

Informa città

Comunicati Stampa

Via degli Appennini, la variante va avanti

In merito al pronunciamento del Tar sulla questione di via degli Appennini bassa, senza voler alimentare alcuna inutile polemica, si ritiene doveroso replicare alle inesatte dichiarazioni del legale della controparte.

Come noto, la variante urbanistica di via degli Appennini bassa è stata solo adottata da questo Comune e non approvata: ciò significa che i lavori non possono prendere il via fino a quando non è stato completato l'intero iter. La richiesta di sospensiva su un atto non approvato è priva di qualsiasi fondamento giuridico. E infatti, non essendoci un atto approvato, non c'è allo stato lesione di interessi che possono essere tutelati con un provvedimento di sospensione. Allo stesso tempo i presunti riporti di terra per lavori di edificazioni non ci sono stati né potrebbero esserci fino a quando l'atto non è stato approvato. Per questi motivi la richiesta di sospensiva, che è stata regolarmente discussa al Tar, non poteva che portare i giudici a decidere di riunirla al merito (che potrà esserci tra uno, due, tre o quattro anni) vale a dire a farla decadere e, nella sostanza, a respingerla.

L'Amministrazione comunale, ad ogni buon conto, conferma la volontà di portare avanti l'approvazione della variante urbanistica di via degli Appennini bassa attraverso la massima trasparenza, nel rispetto degli interessi generali della collettività, contemperando, laddove possibile, le opposte esigenze dei residenti.

L'Amministrazione comunale

Jesi, 21 giugno 2002

 

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità