banners/foto_informacitta_2.jpg

Informa città

Informa città

Comunicati Stampa

Il TAR respinge la richiesta di sospensiva in via degli Appennini

Il Tar delle Marche ha respinto la richiesta di sospensiva, rinviandola al merito, della variante urbanistica di via degli Appennini bassa adottata dal Consiglio comunale con la quale si trasforma la suddetta area da verde ad edificabile. La sentenza è stata motivata con il fatto che la richiesta di sospensiva era carente dei presupposti di legge, vale a dire del danno immediato e diretto dei ricorrenti. A presentare ricorso erano state cinque famiglie che risiedono in un'area limitrofa alla zona oggetto della variante. Il Comune di Jesi, costituitosi a mezzo dell'avvocatura comunale, ha contestato in fatto e diritto l'assunto della controparte ricevendone soddisfazione da parte del Tar.

L'Amministrazione comunale informa che è ancora in itinere il procedimento di approvazione della predetta variante in sede di osservazioni e comunque, per garantire la massima trasparenza e visibilità dell'azione amministrativa a vantaggio della collettività, sono state già presentate osservazioni d'ufficio con cui si suggerisce di ricorrere all'approvazione di un piano attuativo ai fini della futura corretta attuazione della variante urbanistica.

Come noto, la variante di via degli Appennini bassa era stata approvata dal Consiglio comunale, contestualmente a quella in via Grotte di Frasassi per dare una immediata parziale risposta all'esigenza di edilizia di pregio e popolare in città. L'area è tutta di proprietà pubblica e già dotata in buona parte di opere di urbanizzazione.

L'Amministrazione comunale

Jesi, 19 giugno 2002

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità