banners/foto_informacitta_2.jpg

Informa città

Informa città

Comunicati Stampa

S. Martino: la Montecchiani spiega le sue ragioni

L'unico atto deliberativo riguardante il S.Martino fu preso dalla precedente Giunta con l'approvazione del Piano Urbanistico. In quella occasione il voto di Rifondazione Comunista fu contrario. Nel programma elettorale di Rifondazione Comunista per le Amministrative del 2002 si esprimeva chiaramente la volontà politica della contrarietà alla vendita del S.Martino.
Nel programma di mandato dell'Amministrazione Belcecchi non c'è alcun riferimento alla vendita del S.Martino e attualmente non esiste atto Amministrativo espresso ne in Giunta ne negli incontri di maggioranza in cui tale scelta sia contemplata. Nel caso delle dichiarazioni dell'Avv. Grassetti si tratta di disinformazione o si mente, sapendo di mentire?

La scelta politica di abbassare i canoni di affitto all'associazionismo di base (fino al 75% dei prezzi di mercato) fu fatto dalla precedente Amministrazione su proposta di Rifondazione Comunista e fu condivisa dall'allora Centro Sinistra.
Considero S.Martino un luogo strategico per il sistema del Centro Storico e come tale deve essere parte per la rivitalizzazione complessiva dell'asta di Corso Matteotti in cui sarà necessario prevedere luoghi di incontro e di socialità condivisa che dovrà essere ricongiunta alla riqualificazione del Borgo Antico con il Contratto di Quartiere.

La preoccupazione dell'Avv. Grassetti, per la tenuta dell'esecutivo dell'attuale Amministrazione comunale e per la mia personale lealtà e del mio partito nei confronti del sindaco Belcecchi, non solo mi sembra pelosa, ma fuori luogo, poiché tutti sono a conoscenza da tempo delle posizioni mie e del mio partito riguardo al S.Martino.

Meraviglia invece che per essere sulla stampa, ci si faccia paladini del Centro Sinistra e ci si preoccupi della sua tenuta, quando a Roma si compiono scelte che costringono le amministrazioni comunali a vendere il patrimonio pubblico per reggere la normale attività amministrativa.
Chi è il "ruffiano" saranno i cittadini a giudicarlo!

Jesi, 18 gennaio 2005

Rossana Montecchiani
Assessore ai lavori pubblici







 


XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità