banners/foto_informacitta_2.jpg

Informa città

Informa città

Allegati

Comunicati Stampa

La giornata della memoria

Gli appuntamenti per non dimenticare
L'ingresso del campo di concentramento di Auschwitz
L'ingresso del campo di concentramento di Auschwitz

l programma delle celebrazioni per la Giornata della Memoria di mercoledì 27 Gennaio si presenta quest'anno particolarmente ricco e articolato. L'Assessorato alla Cultura e l'Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Jesi, con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona, hanno organizzato e promosso una serie di iniziative destinate alle scuole superiori di Jesi, che interesseranno la mattinata del 27. Alle 10,30, presso il Teatro Studio Valeria Moriconi si svolgerà il lavoro teatrale intitolato "Lager. Memoria dei campi di sterminio", a cura degli allievi del 2° anno della Scuola di Teatro "Alessandra Galante Garrone" di Bologna, con lettura di brani di Primo Levi e Peter Weiss. Al termine della rappresentazione tatrale, seguirà la proiezione del video realizzato dal Centro di Aggregazione Giovanile di Jesi con i ragazzi degli istituti superiori in occasione della visita alla Sinagoga e al Museo Ebraico di Roma per la Giornata della Memoria 2009.
Nel pomeriggio, l'attenzione si sposterà dalla tragedia della Shoah ai giorni nostri, con un incontro dal titolo "Congo. La guerra dimenticata", dedicato alla drammatica situazione della Repubblica Democratica del Congo. L'area centroafricana, in particolare la Repubblica Democratica del Congo e i paesi confinanti a est come Rwanda, Burindi e Uganda, è da anni interessata da una fase di forte instabilità politica che ha determinato due guerre (la seconda guerra del Congo detta anche guerra mondiale africana per il coinvolgimento degli eserciti nazionali di vari paesi del continente), scontri interetnici, repentini e violenti cambiamenti di regime politico e soprattutto il massiccio e doloroso coinvolgimenti di civili, con un bilancio, ancora provvisorio e ufficioso, di cinque milioni di morti. L'incontro del pomeriggio sul Congo si terrà alle 18,00 presso la Sala Maggiore del Palazzo della Signoria e sarà condotto tra gli altri da Dominique Kabengele Yaou, cittadino congolese residente nelle Marche e da anni impegnato a denunciare con materiale video e documentazione fotografica gli orrori e le persecuzioni che affligono le pololazioni del suo paese. A moderare gli interventi e a fare una breve introduzione di carattere storico – politico sarà Uoldelul Dirar Chelati, africanista e docente all'Università di Macerata.

L'Amministrazione comunale

Jesi, 22 gennaio 2010

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità