banners/foto_vivere_citta_1.jpg

Vivere in città

Vivere in città

Vivere la Città

Rassegniamoci al noir

Tentativo n. 2

- 26 gennaio 2018 - 02 febbraio 2018 - 09 febbraio 2018 - 16 febbraio 2018 - 23 febbraio 2018 

Orario: 21.15

Teatro Il Piccolo di San Giuseppe


Rassegniamoci
Rassegniamoci


 

Venerdì 26 gennaio

 

LA MORTE CORRE SUL FIUME (1956)
di Charles Laughton

Ben Harper è condannato a morte per aver preso parte a una rapina che ha provocato l'uccisione di due uomini. Prima di essere catturato, però, riesce a nascondere il bottino di 10.000 dollari e ne rivela la posizione solo ai due figli, John e Pearl, di dieci e cinque anni. In prigione l'uomo divide la cella con Harry Powell, un sedicente predicatore evangelico con la scritta "LOVE" tatuata sulle dita della mano destra e "HATE" su quelle della sinistra, che tenta di estorcergli il nascondiglio del bottino ma l'unico indizio che riesce a ottenere è una citazione della Bibbia mormorata nel sonno: "e un bambino li condurrà".

 

 

Venerdì 2 febbraio

 

IL LUNGO ADDIO (1973)
di Robert Altman

All'inizio di una mattina, dopo aver dato da mangiare al suo gatto, l'investigatore privato Philip Marlowe riceve una visita dal suo vicino di casa e amico Terry Lennox, che chiede un passaggio da Los Angeles al confine con il Messico, a Tijuana. Marlowe gli da il passaggio. Al ritorno a casa, Marlowe riceve una visita da due detective della polizia, che accusano Lennox di aver assassinato la sua ricca moglie Sylvia. Marlowe rifiuta di dare loro informazioni, quindi lo arrestano per favoreggiamento. Dopo tre giorni in carcere, la polizia lo libera, perché Lennox si è suicidato in Messico.

 

 

Venerdì 9 febbraio

 

IL CUOCO, IL LADRO, SUA MOGLIE EL'AMANTE (1989)
di Peter Greenaway

Ogni sera, il criminale Albert Spica va a cena con la moglie Georgina e la sua banda di scagnozzi al ristorante londinese "Le Hollandais", di cui è comproprietario con lo chef francese Richard. Solo qui può permettersi di esprimersi, indisturbato, in tutta la propria brutalità ed arroganza, parlando sguaiatamente ed insultando non solo la moglie, i propri commensali e il personale, ma anche gli altri clienti del ristorante.

 

 

Venerdì 16 febbraio

 

L'ULTIMA MISSIONE (2008)
di Olivier Marchal

Louis Schneider è un poliziotto di Marsiglia divenuto alcolizzato in seguito al trauma per un incidente stradale a causa del quale la figlia è morta e la moglie giace tetraplegica in un letto d'ospedale. Un tempo abile investigatore, sta seguendo il caso di uno spietato serial killer, ma una sera, completamente ubriaco, arma in pugno dirotta un autobus per farsi portare a casa.

 

 

Venerdì 23 febbraio

 

UN GELIDO INVERNO (2010)
di Debra Granik

In una sperduta zona montuosa del Missouri, la diciassettenne Ree Dolly vive in condizioni disagiate gestendo la fattoria di famiglia e prendendosi cura dei fratelli minori, a causa della depressione che ha colpito la madre e che la porta a vivere in una sorta di indifferente assenza. Il padre della ragazza, coinvolto nello spaccio e nella produzione di metanfetamine, impegna la fattoria per pagarsi la cauzione e uscire di prigione, sparendo poi nel nulla. Un giorno lo sceriffo del luogo avverte la giovane Ree che se il padre non si presenterà al più presto in tribunale, la casa verrà confiscata. Ree, spinta dalla disperazione di non poter più accudire la famiglia e con forza di volontà, si muove da sola tra indifferenza e ostilità sull'altopiano d'Ozark, bussando di porta in porta alla ricerca dell'uomo. La ragazza dovrà affrontare la diffidenza e la violenza dell'intera comunità per tenere unito quello che resta della sua famiglia.

 

 



Ingresso: € 5,00

  • Per informazioni:
    • Organizzazione: Associazione Culturale Res Humanae con il patrocinio del Comune di Jesi
    • Telefono: 3298010705 (Whatsapp)
    • Email: eventi@teatroilpiccolojesi.it
XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità