banners/foto_vivere_citta_1.jpg

Vivere in città

Vivere in città

Vivere la Città

Consumatori/consumati?

Un modello di società che crea dipendenze

- 25 gennaio 2019 

Orario: 17:30

Palazzo dei Convegni


Consumatori/consumati?
Consumatori/consumati?

Negli ultimi anni si è affermato un modello dominante di società sempre più centrato su una dimensione di consumo, in cui l’emozione, il desiderio e la ricerca di esperienze assumono un ruolo centrale nella definizione di senso dell’individuo. Comprendere il fenomeno che vede un numero crescente di persone di ogni età vittime di ogni genere di dipendenza, significa comprendere i nuovi modelli di produzione, circolazione e consumo, in cui l’individuo non è più un soggetto, come direbbe Micheal Foucault, disciplinato, ma un soggetto disinibito e pulsionale.
E il passaggio da una società disciplinare a una società "additiva" implica un profondo mutamento delle patologie: oggi sembra cominciata una nuova era, in cui il versante patologico si caratterizza dal punto di vista dell’eccesso e dell’azione, che mette al centro la dipendenza e il funzionamento “carente” degli impulsi.

Approfondiremo il tema delle società che creano dipendenze, in particolare gioco d’azzardo e internet addiction, con Mauro Croce, psicologo, psicoterapeuta e criminologo.

Croce ha lavorato per oltre vent'anni nei servizi pubblici per le tossicodipendenze. Attualmente è Dirigente della ASL di Verbania, insegna alla SUPSI (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana) ed è prof. a contratto di Psicologia delle Dipendenze presso l'Università della Valle d'Aosta. Socio fondatore di Alea (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio), si occupa da diversi anni di problemi legati alle dipendenze senza sostanze. Ha curato con altri autori diverse pubblicazioni sul gioco d'azzardo.

Saluta e introduce l'incontro l'Assessore ai servizi sociali del Comune di Jesi - MariaLuisa Quaglieri

L'incontro è finanziato dal Piano Regionale integrato 2018 per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da gioco d’azzardo e della dipendenza da nuove tecnologie e social network, si svolge all'interno del Festival dell'educazione di Jesi ed è organizzato in collaborazione con il Comune di Jesi.


Ingresso: libero

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità