banners/foto_sanita_sociale_4.jpg

Sanità e sociale

Sanità e sociale

Sanità e Sociale

SIA - Sostegno per l'Inclusione attiva

Misura di contrasto alla povertà
SIA - Sostegno per l'Inclusione attiva
SIA - Sostegno per l'Inclusione attiva

Il SIA - Sostegno per l'Inclusione  attiva - è una misura nazionale di contrasto alla povertà, destinata a famiglie in  condizioni disagiate.

Si compone di due parti: un SUSSIDIO ECONOMICO e un PROGETTO PERSONALIZZATO per il reinserimento lavorativo e l'inclusione sociale.

Il SUSSIDIO ECONOMICO viene erogato tramite la CARTA SIA, una carta di pagamento utilizzabile per l'acquisto di beni di prima  necessità. Il sussidio dura un anno.
L'importo dipende dalla numerosità della famiglia, e può arrivare fino ad un massimo di 400 euro mensili. l beneficiari potranno ritirare la  "carta  SIA" presso l'Ufficio Postale.

Il PROGETTO PERSONALIZZATO, proposto dall'ASP "Ambito 9" è un patto con le famiglie destinatarie del sussidio, da cui derivano reciproche responsabilità. La famiglia dovrà impegnarsi a svolgere specifiche attività che riguardano la ricerca attiva di lavoro , l'adesione a progetti di formazione, la frequenza e l'impegno scolastico,la prevenzione e cura della salute. L’ASP  potrà, in alcuni casi, revocare il beneficio: se non viene sottoscritto il progetto personalizzato; se c'è una violazione degli obblighi o un comportamento inconciliabile con gli obiettivi del progetto; se  viene meno la condizione di bisogno.

Come accedere al Sostegno e ottenere la carta SIA
La domanda  deve essere presentata  all'A.S.P. Ambito 9 di Jesi a partire  dalla data del 5 settembre 2016 in uno dei 21 comuni dell’Ambito. Il modello di domanda è disponibile  nel sito web dell’ASP o presso la sede dei comuni e dell’ASP. Previo appuntamento, le assistenti sociali dell’ASP supportano le famiglie nella compilazione della domanda.
Il componente del nucleo familiare  che presenta la domanda  deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

a.  essere  cittadino italiano o comunitario ovvero familiare di cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero  cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE  per soggiornanti di lungo periodo;

b.  essere residente in Italia da almeno due anni (al momento della presentazione della domanda).

Maggiori informazioni e moduli di domanda sono disponibili al segunete indirizzo:
http://www.aspambitonove.it/35-area-disagio-povert%C3%A0/247-sostegno-per-l-inclusione-attiva-s-i-a.html

XHTML 1.1 valido CSS valido Dichiarazione di accessibilità