[^] Similitudini 2019 | Comune di Jesi

Similitudini 2019

Percorso espositivo multisensoriale alla scoperta della poesia

 

COME UN MANIFESTO: Poesia Urbana contest

- dal 21 giugno al 12 luglio: Sezione “Poesia sulla strada” - Installazione in spazi urbani dei vincitori del contest di poesie e mostra dei migliori elaborati in Salara. Ingresso libero e gratuito

- 12 luglio ore 18:30: Sezione “Una poesia manifesto”. Premiazione dei vincitori del contest di poesia urbana.  Ingresso libero e gratuito

L'appuntamento di giugno si basa su un concorso, che è stato diviso in due macrosezioni: una sezione generale e una rivolta in modo specifico agli studenti delle scuole Secondarie di Secondo grado. A tutti i partecipanti è stato chiesto di interpretare attraverso un'immagine di propria produzione una poesia nota, lasciando gli artisti liberi di interpretare le opere poetiche che li avevano particolarmente colpiti e valutando, in sede di selezione, le opere che maggiormente sapevano portare un valore aggiunto al testo di partenza.

Il contest ha ricevuto numerose partecipazioni da tutta Italia, compresi alcuni artisti stranieri. È interessante osservare che uno dei pilastri di Similitudini, ossia la multidisciplinarietà, è stato rispettato a pieno sia nei lavori proposti sia nel novero dei selezionati. Vi sono infatti numerose tecniche artistiche tramutate poi negli elaborati finali, dalla grafica digitale alla fotografia, dal collage alla pittura.

Per permettere una fruizione completa del lavoro svolto, ad ogni manifesto è abbinato un QR code che permette di aprire una riproduzione audio del testo poetico presente nel manifesto stesso.

Negli spazi della Salara sono in esposizone gli 8 lavori finalisti assieme a 8 menzioni speciali. Tale scelta è stata voluta dal comitato di valutazione sia per mantenere un nucleo originale di opere visitabile in modo esclusivo da coloro che verranno negli spazi della Biblioteca, sia per il numero consistente di opere di alto pregio pervenute alla redazione del premio.

Se in Salara è presente la raccolta completa di tutte le grafiche, il senso profondo di questa iniziativa è però da ricercare negli spazi della pubblica affissione del Comune di Jesi. Volevamo infatti, con questo contest, portare arte e poesia per le vie della città in luoghi insoliti, permettendo l'incontro fortuito con la poesia che dialogherà con il tessuto urbano.

Tale scelta è legata ad una filosofia di fondo che accompagna l'iniziativa sin dalla sua prima edizione, ossia la volontà di allargare la platea dei fruitori della poesia, strappandola a forza dai circoli letterari e portandola a dialogare con quante più forme artistiche e quante più persone possibili.

Per i vincitori delle due sezioni abbiamo pensato di riservare un posto di rilievo, per loro verrà riservato uno spazio più grande in Via della Vittoria dal 24 giugno, data nella quale li renderemo noti anche sui canali social del Comune. La speranza è che questa mostra porti un doppio movimento dall'esterno verso la Biblioteca e dalla Biblioteca verso l'esterno. La città è un grande campo di gioco, per questo vi invitiamo a a percorrerla, a viverla nel segno dell'arte e della poesia, per scoprire tutti i manifesti di "Come un manifesto".

A cura dell'Associazione Liberi Pensieri Trecastelli

Similitudini 2019

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy