[^] Piano di classificazione acustica comunale | Comune di Jesi

Piano di classificazione acustica comunale

L’atto di classificazione acustica, previsto dalla Legge 447/95 e LR N. 28/2001, consiste nella suddivisione del territorio comunale in sei classi acustiche:

Classe I - Aree particolarmente protette
Classe II - Aree prevalentemente residenziali
Classe III - Aree di tipo misto
Classe IV - Aree ad intensa attività umana
Classe V - Aree prevalentemente industriali
Classe VI -

Aree esclusivamente industriali


Per ognuna sono fissati dal DPCM 14.11.97 i limiti di emissione, di immissione, di attenzione e di qualità.

La classificazione è stata eseguita considerando la destinazione d’uso individuata dal PRG, valutazioni di tipo qualitativo che tengono conto della reale fruizione delle singole aree, ed è stata adeguata alle linee guida regionali contenute nella DGR n. 896/2003.

Il piano di classificazione acustica era stato precedentemente adottato dal consiglio comunale nella seduta del 01.02.2002. Tale piano, come prevede la legge regionale, è stato inviato oltre che ai comuni confinanti anche all’Arpam che aveva espresso il parere di rivedere il piano alla luce delle emanande linee guida regionali.

L’Amministrazione comunale ha deciso di attendere le linee guida regionali prima di approvarlo definitivamente.

Tali linee guida sono state emanate dalla Regione Marche un anno dopo, nel 2003.

Il piano di classificazione acustica è stato così adeguato alle indicazioni contenute nella norma regionale; essendo stato emanato a giungo del 2004 anche l’atteso decreto sulle infrastrutture stradali, la revisione del piano è stata tale che ha portato alla ristesura integrale del piano stesso. Pertanto il piano è stato sottoposto di nuovo a tutto l’iter previsto per la sua approvazione.

Al monitoraggio della situazione reale da un punto di vista acustico dell’intero territorio comunale effettuato con circa 600 misure di rumore suddivise in periodo notturno e diurno del 2002 sono state aggiunte circa 40 ulteriori misure effettuate nell’anno 2004.

All’atto di classificazione acustica del territorio comunale dovrà seguire per legge quello relativo all’approvazione dei piani di risanamento che saranno redatti ai sensi della legge quadro 447/95 e della LR N. 28/2001.

ITER DI APPROVAZIONE:

  • Il presente piano è stato presentato alla Giunta Municipale, sottoposto all’esame delle circoscrizioni e adottato in consiglio comunale con delibera di consiglio n.72 del 06.05.2005.
  • L’atto è stato messo a disposizione del pubblico per sessanta giorni presso la segreteria del Comune.
  • Dell’avvenuto deposito è stata data notizia mediante avviso pubblicato all’albo del Comune.
  •  Entro i sessanta giorni successivi al deposito è stato messo a disposizione per la formulazione delle osservazioni.
  • Contestualmente al deposito l’atto di classificazione è stato trasmesso, unitamente agli elaborati tecnici, all’ARPAM ed ai Comuni confinanti per l’espressione dei rispettivi pareri.
  • Il Consiglio Comunale, tenuto conto delle osservazioni e dei pareri espressi dall’ARPAM e dai Comuni confinanti, ha approvato l’atto di classificazione acustica con delibera di Consiglio comunale N. 170 del 19/09/2005.


ELABORATI DEL PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA COMUNALE

Il Piano di Classificazione Acustica Comunale è costituito dai seguenti elaborati:

Normativa di Riferimento

  • Delibera di CC n.22 del 01.02.2002 di Adozione del Piano di Zonizzazione Acustica Comunale
  • Delibera di CC n.72 del 06.05.2005 di Adozione del Piano di Zonizzazione Acustica Comunale
  • Delibera di CC. n. 170 del 16/09/2005 di Approvazione del Piano di Zonizzazione Acustica Comunale

Piano di classificazione acustica comunale

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy