[^] Conferimento incarico di co.co.co., finalizzato allo studio della fattibilità economico-finanziaria ed alla valutazione della sostenibilità ambientale dei progetti e degli interventi ricompresi nel peac e nel piano strategico dell'economia del Comune | Comune di Jesi

Conferimento incarico di co.co.co., finalizzato allo studio della fattibilità economico-finanziaria ed alla valutazione della sostenibilità ambientale dei progetti e degli interventi ricompresi nel peac e nel piano strategico dell'economia del Comune

ART.1 
Generalità del Bando

E’ indetta una selezione pubblica per l'affidamento di un contratto di co.co.co finalizzato allo svolgimento di un'attività di Project Management, di studio della fattibilità economico -finanziaria e di valutazione della sostenibilità ambientale relativamente ai progetti ed agli interventi ricompresi nel Piano Energetico Ambientale Comunale e nel Piano Strategico dell'Economia della Città di Jesi
L’incarico dovrà essere espletato presso la sede comunale e avrà la durata di mesi 12 a decorrere dalla stipula del relativo contratto e per esso è previsto un trattamento economico mensile lordo di € 1.000,00.
Gli emolumenti sono soggetti alle trattenute così come previsto dalla Legge.
L'incaricato fornirà una media di n. 8 ore di lavoro settimanali, più un ulteriore ammontare di 56 ore per missioni che potrebbero rendersi necessarie presso il Ministero o la Regione Marche o altri Enti partners e/o finanziatori dei progetti promossi dal Comune di Jesi, per un totale complessivo di 480 ore, (8 ore x 53 settimane + 56 ore forfait), che verranno prestate con modalità da concordarsi di volta in volta con il dirigente del Servizio Urbanistica e Ambiente, Ing. Andrea Crocioni;

ART. 2 
Procedura comparativa

La selezione avrà luogo tramite la valutazione dei titoli in possesso dei candidati così come risulteranno dai loro curricula vitae, applicando i criteri di cui al successivo art. 5.

ART.3
Requisiti richiesti per l’ammissione alla comparazione

Per l’ammissione alla selezione il concorrente deve:
1) essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli stati membri della Unione Europea;
2) essere nel pieno possesso dei diritti politici e civili
3) non avere riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
4) non essere a conoscenza dell'esistenza di procedimenti penali a proprio carico;
5) aver conseguito alternativamente uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di laurea in Economia e Commercio (secondo l'ordinamento precedente al decreto Ministeriale 3/11/1999 n. 509)
  • Laurea specialistica in Economia e Commercio (Classe 64/S o 84/S ai sensi del D.M. 28/11/2000, pubblicato sulla G.U. 18 del 23/01/2001)
  • Laurea magistrale in Scienze dell'Economia (LM-56 ai sensi del D.M. n. 16/03/2007, pubblicato sulla G.U. 157 del 9/07/2007)
  • Diploma di laurea in Economia ambientale (secondo l'ordinamento precedente al decreto Ministeriale 3/11/1999 n. 509)
  • Laurea specialistica in Scienze dell'Economia (Classe 64/S ai sensi del D.M. 28/11/2000, pubblicato sulla G.U. 18 del 23/01/2001)
  • Laurea magistrale in Scienze economiche per l'ambiente e la cultura (LM-76 ai sensi del D.M. n. 16/03/2007, pubblicato sulla G.U. 157 del 9/07/2007)

6) avere maturato un'esperienza professionale in ognuna delle attività di seguito specificate:

a. realizzazione e utilizzo dei modelli internazionali di rendicontazione sociale (GBS, AA1000) e di rendicontazione Ambientale (Global Reporting Initiative ed altri), delle tecniche e modalità di svolgimento del sistema di verifica denominato “peer review” e attività di rendicontazione, ricerca e analisi dei dati per il calcolo degli indicatori di sostenibilità;

b. progettazione e coordinamento di attività inerenti i sistemi integrati di gestione ambientale;

c. progettazione e pianificazione nel campo delle politiche energetiche;

d. attivazione dei principali programmi di finanziamento europei (sviluppo proposte progettuali, procedure per acquisizione fondi, costruzione partenariati, ecc.);

e. conduzione e gestione di processi di Agenda 21 Locale;

7) avere prestato, nel quinquennio precedente alla data di pubblicazione del presente bando, un'attività lavorativa a carattere autonomo e/o subordinato, di almeno 36 mesi complessivi, conferita da e svolta presso una Pubblica amministrazione, fra quelle elencate all'art.1, comma 2, del D. Lgs. 165/2001, e relativa alle attività elencate al precedente punto 7);

8) possedere una buona conoscenza della lingua inglese letta, scritta e parlata.

I requisiti suddetti devono essere posseduti alla data di pubblicazione del presente bando.

ART.4
Presentazione e compilazione delle domande

Per partecipare alla selezione i soggetti interessati dovranno far pervenire la propria istanza al Comune di Jesi, Piazza Indipendenza n. 1, entro e non oltre il termine perentorio del giorno 22/01/2010. Per la consegna sono ammesse tutte le forme, compresa la consegna a mano anche tramite corriere, fermo restando che l’invio della medesima domanda di partecipazione è a totale ed esclusivo rischio del mittente; restando esclusa qualsivoglia responsabilità della amministrazione comunale, ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero, per qualsiasi altro motivo, il plico non pervenga entro il termine perentorio di scadenza all’indirizzo di destinazione. Non saranno in alcun caso presi in considerazione le domande pervenute oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche indipendentemente dalla volontà del concorrente ed anche se spedite prima del termine medesimo; ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale della agenzia accettante. Tali plichi non verranno aperti e verranno considerati come non consegnati.
Sull’esterno della busta, dovrà essere apposta la seguente dicitura: "Domanda di partecipazione alla selezione pubblica per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa, finalizzato allo studio di fattibilità' economico-finanziaria ed alla valutazione della sostenibilità ambientale dei progetti ricompresi nel PEAC e nel Piano Strategico dell'economia del Comune di Jesi."

Nella domanda il candidato dovrà indicare i propri dati personali (Cognome e nome, luogo e data di nascita, residenza, domicilio o recapito presso il quale si chiede di indirizzare le comunicazioni) ed inoltre dichiarare, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m. e i., il possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione alla selezione, come indicati dall'art. 3 del presente bando.

La domanda di ammissione alla selezione pubblica dovrà, a pena di esclusione dalla gara, essere redatta utilizzando esclusivamente il modulo allegato al presente bando.

Alla domanda dovrà essere allegato obbligatoriamente:

  • copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore dell'istanza di ammissione, in corso di validità
  • il curriculum vitae del candidato, contenente l'elenco dei titoli culturali e di servizio posseduti, nonché tutte le indicazioni utili a valutare l’attività professionale, di studio, di lavoro maturata dall'aspirante, con l’esatta precisazione dei periodi ai quali si riferiscono le medesime attività; nello specifico il medesimo curriculum vitae dovrà contenere le indicazioni necessarie alla attestazione del possesso dei requisiti di cui ai punti 6, 7 e 8 del precedente art. 3.

Scaduto il termine per la presentazione delle domande non è consentita nessuna regolarizzazione delle istanze che eventualmente risultino incomplete e/o non rispondenti alle indicazioni specificate nel bando

ART. 5
Valutazione dei curricula vitae: attribuzione del punteggio

Il punteggio massimo conseguibile sarà pari a 100 e verrà attribuito secondo i seguenti criteri:

1.titolo di studio - laurea: max punti 20 come di seguito specificato:

  • punti 5 per votazione da 60 a 90
  • punti 10 per votazione da 90 a 100
  • punti 15 per votazione da 100 al 105
  • punti 20 per votazione da 100 a 110/110 e lode

2.master e/o corsi di specializzazione post laurea, inerenti ambiti di ricerca relativi alla valutazione della fattibilità economica finanziaria e della sostenibilità ambientale, con particolare riferimento ai progetti promossi dalla amministrazione pubblica: max punti 15
3.esperienze maturate nel campo della contabilità e della rendicontazione in base agli indicatori della sostenibilità ambientale: max 10 punti
4.esperienza maturata nel settore dei sistemi integrati di gestione ambientale: max punti 5
5.esperienza maturata nel settore della progettazione e pianificazione delle politiche energetiche: max 5 punti
6.esperienza maturata nel campo della programmazione europea o la gestione di progetti europei max punti 10
7.esperienza maturata nella gestione dei processi di Agenda 21 locale e nella costruzione del partenariato pubblico privato: max 10 punti
8.titoli diversi dai precedenti purchè attinenti al profilo messo a selezione – max punti 5
9.esperienze lavorative autonome o subordinate, full-time e part time, conferite da e svolte presso Pubbliche Amministrazioni, ragguagliabili per categoria e profilo a quella messa a selezione col presente bando, con specifico riferimento alle attività di cui all'art. 3, punto 7), del presente bando – max punti 20, applicando la seguente formula:
(totale numero mesi di servizio espletati – 36) x 3 punti

Si fa presente che per le esperienze lavorative subordinate in regime di part-time, il punteggio annuo sarà frazionabile in proporzione.

ART. 6
Affidamento incarico

L' incarico sarà affidato al candidato che avrà ottenuto il maggior punteggio risultante dalla somma dei punti ottenuti in base ai criteri sopra specificati.

L’esito della selezione sarà reso noto mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Jesi.

ART. 7
Disposizioni finali

Si fa presente che tutte le informazioni e i dati personali forniti dal candidato saranno utilizzati al solo fine di espletare le operazioni relative alla comparazione, garantendo la massima riservatezza dei dati e dei documenti forniti in conformità a quanto stabilito dalla Legge 31.12.1996 n.675 e s.m.i.

Jesi, lì 7/01/2010

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO
URBANISTICA E AMBIENTE
Ing. Andrea Crocioni

Conferimento incarico di co.co.co., finalizzato allo studio della fattibilità economico-finanziaria ed alla valutazione della sostenibilità ambientale dei progetti e degli interventi ricompresi nel peac e nel piano strategico dell'economia del Comune

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy