IL CALAPRANZI_

Il testo è un capolavoro del teatro dell’assurdo: in un seminterrato spoglio e desolato due uomini, Ben e Gus, sono in attesa di qualcosa. Sono due sicari professionisti che attendono istruzioni da un misterioso capo, che sembra comunicare con loro tramite un calapranzi. Simone Colombari e Claudio Gregori si calano perfettamente nei registri surreali e metafisici dello scabro racconto di Pinter e restituiscono così la giusta crudezza di una trama spietata, dolorosa e, a volte, involontariamente comica.

IL CALAPRANZI_

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy