Io sono li’

Venerdì al piccolo (cinema)

Di Andrea Segre, Francia, Italia 2011, 100 minuti

Shun Li si è dovuta trasferire in una cittadina della laguna veneta per lavorare come barista e conosce Bepi, un pescatore di origini slave, poeta e gentiluomo.

Una storia che parla del rapporto tra individuo e identità culturale, identità sociale e territoriale, di diritti negati in un mondo in cui maggiori sono le occasioni di contaminazione.

Un film delicato e sensibile con una splendida fotografia. Premio Fedic per l’originalità del racconto a Venezia 2011.

Io sono li’

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy