Le dieci battaglie della storia di Ancona di Sergio Sparapani

Le Marche in Biblioteca 2021

Ancona crocevia della storia assai più di ciò che si pensi. Lo dimostrano questi dieci eventi cruciali della storia italiana ed europea nell’arco di centocinquanta anni. Dall’assedio del 1799 alla liberazione del 1944, il capoluogo delle Marche ha rappresentato la città, la fortezza, il porto, il sito strategico da tenere o da conquistare ad ogni costo, esito ultimo e coronamento di una campagna militare.
Tra le pagine scorrono figure di primo piano della Storia contemporanea, da Napoleone a Mussolini, da Garibaldi al generale Anders, accanto a personaggi straordinari pur meno celebri quali i generali La Hoz, Sercognani, Zambeccari, Fanti, l’ammiraglio Persano e il “corsaro” Luigi Rizzo, ma anche figure meno note alla grande Storia come i tanti patrioti anconetani che si sono sacrificati per le proprie insegne civiche oppure per il tricolore nazionale, dalle fortificazioni del Cardeto nell’assedio del 1849 alle trincee della Grande guerra.
Non solo battaglie, ma anche fatti d’arme e ribellioni vedono al centro della narrazione la città dorica, fulcro strategico e obiettivo ultimo di tutte le campagne che si sono svolte nella Regione in età contemporanea.

La conversazione con l'autore sarà accompagnata dalle letture di Arci Voce e dagli interventi musicali dell'insegnante di flauto Katia Luzi della Scuola Musicale Pergolesi di Jesi.

L'autore
Sergio Sparapani, anconetano, si è laureato si è laureato con lode nel 1992 a Bologna in Lettere e filosofia, indirizzo Storia contemporanea. Tre anni più tardi ha acquisito la tessera da giornalista professionista. Ha curato alcuni volumi a carattere storico: “La guerra nelle Marche 1943-1944″ e “Lezioni di storia”. Ha scritto inoltre numerosi articoli e saggi sulla storia del Novecento e sulla Storia militare per diverse testate. 

Le dieci battaglie della storia di Ancona di Sergio Sparapani

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy