[^] Teatro ridotto per la Segre, un difetto di comunicazione | Comune di Jesi

Teatro ridotto per la Segre, un difetto di comunicazione

Il presidente del Consiglio comunale Daniele Massaccesi, salendo sul palco, ha chiesto pubblicamente scusa per lo spiacevole disguido che ha impedito a diversi cittadini di assistere domenica scorsa allo spettacolo “Musica per la vita” al termine del quale vi è stato il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre.
Per un difetto di comunicazione si è avuto conoscenza solo in prossimità dell’evento che oltre cento posti erano stati prenotati dagli organizzatori, limitando pertanto in maniera significativa la capienza del teatro, già prenotato in forma ridotta, che a quel punto - per ragioni legate purtroppo alle rigidissime norme sulla sicurezza - non poteva più essere aperto nel secondo e terzo ordine.
Il consigliere Binci sarebbe stato certamente coerente se, oltre a strumentalizzare la vicenda, avesse lasciato a qualcun altro il posto che a lui era stato riservato.

Comune di Jesi

Jesi, 3 febbraio 2020

Teatro ridotto per la Segre, un difetto di comunicazione

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy