I.C.P. - Imposta Comunale sulla Pubblicità e diritti sulle Pubbliche Affissioni

L'imposta comunale sulla pubblicità è dovuta da chiunque effettui la pubblicità tramite insegne, fregi, cartelli, targhe, stendardi, striscioni, tele, tende, ombrelloni, globi, facsimile o altri mezzi similari nonché le pubblicità effettuate a mezzo di proiezioni luminose o cinematografiche, con veicoli pubblicitari, con veicoli in genere, adibiti ad uso pubblico o privato o per trasporti di merci, con aeromobili, in forma ambulante e a mezzo di apparecchi sonori.

Richiesta dell'autorizzazione
La modalità di richiesta dell'autorizzazione per la pubblicità può essere diversa a seconda che si tratti di Targhe, Insegne Pubblicitarie oppure Pubblicità con Striscioni.

TARGHE INSEGNE PUBBLICITARIE
Per questo tipo di pubblicità occorre per prima cosa  chiedere l'autorizzazione mediante la compilazione di un apposito modulo. Il modulo compilato in tutte le sue parti va consegnato poi all'Ufficio Urbanistica del Comune.
Ottenuta l'autorizzazione ci si deve recare al concessionario per verificare se sussistono i requisiti per la tassazione.

PUBBLICITA' CON STRISCIONI
La pubblicità con striscioni è consentita nelle seguenti zone: Via Roma, Viale della Vittoria, Via Marconi.
Le richieste di autorizzazione per l'installazione degli striscioni vanno presentate al Comune di Jesi.
 

Per tutti gli altri tipi di pubblicità rivolgersi al concessionario.

I.C.P. - Imposta Comunale sulla Pubblicità e diritti sulle Pubbliche Affissioni

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy